NEWS // PREVENZIONE INCENDI NEGLI EDIFICI SCOLASTICI: NUOVO PIANO DI ADEGUAMENTO ENTRO DICEMBRE 2016

Alcuni Nostri Clienti

01_Benelli.jpg02_Biesse.jpg02a_Rivacold.jpg03_Pedini.jpg04_Spar.jpg05_Schnell.jpg06_Moretti.jpg07_Girolomoni.JPG07a_Marinelli.JPG08_Trevalli.jpg09_Pascucci.jpg10_TVS.jpg11_Eden.jpg12_UNI_Macerata.jpg13_ISIA_Urbino.jpg14_Accademia_Urbino.JPG15_Mibact.jpg16_aams.jpg17_consip.jpg18_prov_PU.jpg19_prov_RN.jpg20_prov_MC.jpg21_prov_FM.jpg22_prov_RA.jpg23_comune_Pesaro.jpg24_comune_Urbino.jpg25_comune_Macerata.jpg26_comune_Rimini.jpg27_comune_Cesena.jpg29_procura_repubblica.jpg

 

PREMESSA

Il 26/05/2016 è entrato in vigore il DM 12 maggio 2016 (pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 25 maggio scorso) "Prescrizioni per l'attuazione, con scadenze differenziate, delle vigenti normative in materia di prevenzione degli incendi per l'edilizia scolastica".

Il decreto stabilisce le scadenze entro le quali tutte le scuole non in regola con la normativa antincendio dovranno provvedere a mettere in atto gli adempimenti prescritti dalla regola tecnica D.M. 26/08/1992.


CHI È ESENTE?

  • Edifici scolastici in possesso di certificato di prevenzione incendi in corso di validità: sono esentati dall'applicazione di tale norma.

  • Edifici scolastici per i quali è stata presentata una SCIA ai sensi dell'art.4 DPR 151/11: sono esentati dall'applicazione di tale norma.


CHI È COINVOLTO? COSA DOVRÀ FARE?

  • Edifici scolastici per i quali sono in corso lavori di adeguamento al DM 26/08/1992: obbligo di completare i lavori e presentare la SCIA relativa al completo adeguamento entro il 31/12/2016.

  • Edifici scolastici NON IN REGOLA:

- entro il 26 agosto 2016: obbligo di attuare una parte di alcune delle misure previste dal DM 26/08/1992 (dotazione estintori, adeguamenti impianto elettrico, allarme, segnaletica,norme di esercizio);
- entro il 26 novembre 2016: obbligo di attuare altre misure previste dal DM 26/08/1992 (separazioni, reazione al fuoco, vie di esodo e uscite di emergenza, impianti di produzione calore, impianto elettrico di sicurezza, rete idranti, impianto rivelazione).

  • Edifici scolastici realizzati successivamente all'entrata in vigore del DM 26/08/1992: completano tutti gli adeguamenti previsti dal DM entro il 31/12/2016.

  • Edifici scolastici realizzati prima dell'entrata in vigore del DM 18/12/1975: attuano soltanto alcune delle misure previste dal DM 26/08/1992.


SCUOLE CON PIÙ DI 150 PERSONE PRESENTI

Le scuole con più di 150 persone presenti, devono inoltre presentare una richiesta di valutazione di progetto presso il competente comando provinciale dei Vigili del Fuoco.

Terminati gli adeguamenti, per tutti li edifici scolastici coinvolti va presentata la SCIA presso il competente comando provinciale dei Vigili del Fuoco.


COME SEA GRUPPO AFFIANCA LE AZIENDE NELLA GESTIONE DEL PIANO DI ADEGUAMENTO
SEA Gruppo srl, mediante il proprio personale tecnico specializzato, è a disposizione per l’esecuzione di tutte le pratiche necessarie per ottenere le attestazioni di conformità alle attuali norme vigenti in materia di prevenzione incendi per l’edilizia scolastica.