NEWS // IN VIGORE I DECRETI ATTUATIVI DEL "JOBS ACT": LE MODIFICHE AL D.Lgs. 81/2008

Sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale, in data 24 Settembre 2015, gli ultimi quattro decreti legislativi del "Jobs Act", ed in particolare il D.Lgs. n. 151 del 14 Settembre 2015 "Disposizioni di razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese e altre disposizioni in materia di rapporto di lavoro e pari opportunità” che prevede un Capo III dedicato espressamente alla “Razionalizzazione e semplificazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro”.


LE PRINCIPALI MODIFICHE

  • Nuova composizione della Commissione Consultiva permanente per la Salute e Sicurezza sul lavoro.

  • Il Datore di Lavoro può svolgere direttamente i compiti di primo soccorso, di prevenzione incendi e di evacuazione anche nelle imprese o unità produttive che superano i cinque lavoratori, purchè frequenti gli specifici corsi di formazione previsti agli articoli 45 (Primo Soccorso) e 46 (Prevenzione Incendi).

  • In caso di violazioni delle disposizioni dell'art. 18, comma 1, lettera g) - obbligo da parte del Datore di Lavoro di inviare i lavoratori a visita medica entro le scadenze prevista dal programma di sorveglianza sanitaria e richiesta al medico competente di osservare gli obblighi previsti a suo carico - e dell'art. 37, commi 1, 7, 9 e 10 - mancata formazione dei lavoratori, preposti, dirigenti, addetti antincendio, addetti primo soccorso e rappresentante dei lavoratori per la sicurezza - la sanzione viene raddoppiata se la violazione si riferisce a più di cinque lavoratori e triplicata nel caso in cui si riferisca a più di dieci lavoratori.

  • Il Datore di Lavoro che fa uso dell'attrezzatura di lavoro è considerato un operatore (art. 69) e pertanto, alla pari dei lavoratori, deve frequentare gli specifici corsi di formazione "Accordo ai sensi dell’art. 4 del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281, tra il Governo, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano concernente l’individuazione delle attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori, nonché le modalità per il riconoscimento di tale abilitazione, i soggetti formatori, la durata, gli indirizzi ed i requisiti minimi di validità della formazione, in attuazione dell’art. 73, comma 5, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modifiche e integrazioni".

  • I coordinatori per la progettazione e per l'esecuzione dei lavori possono utilizzare la modalità di formazione in e-learning (formazione a distanza) per il modulo giuridico e l'aggiornamento (art. 98 - Requisiti professionali del coordinatore per la progettazione, del coordinatore per l’esecuzione dei lavori).

  • Abolito obbligo di tenuta del registro infortuni a decorrere dal novantesimo giorno successivo alla data di entrata in vigore del presente decreto (e pertanto a partire dal 24/12/2015).

 

 

 Il tuo referente tecnico SEA Gruppo è a completa disposizione per ogni chiarimento o approfondimento tecnico.