NEWS // ACCORDO STATO/REGIONI: NUOVE DISPOSIZIONI SULLA FORMAZIONE

Alcuni Nostri Clienti

01_Benelli.jpg02_Biesse.jpg02a_Rivacold.jpg03_Pedini.jpg04_Spar.jpg05_Schnell.jpg06_Moretti.jpg07_Girolomoni.JPG07a_Marinelli.JPG08_Trevalli.jpg09_Pascucci.jpg10_TVS.jpg11_Eden.jpg12_UNI_Macerata.jpg13_ISIA_Urbino.jpg14_Accademia_Urbino.JPG15_Mibact.jpg16_aams.jpg17_consip.jpg18_prov_PU.jpg19_prov_RN.jpg20_prov_MC.jpg21_prov_FM.jpg22_prov_RA.jpg23_comune_Pesaro.jpg24_comune_Urbino.jpg25_comune_Macerata.jpg26_comune_Rimini.jpg27_comune_Cesena.jpg29_procura_repubblica.jpg

PREMESSA

Con l'entrata in vigore dell'Accordo Stato-Regioni sulla formazione dei Responsabili e degli Addetti dei servizi di prevenzione e protezione (RSPP e ASPP) ai sensi dell'art. 32 del D.Lgs. n. 81/2008, avvenuta in data 4 Settembre 2016, vengono ridefinite ed introdotte nuove disposizioni per quanto riguarda:

 

  • durata e contenuti minimi dei percorsi formativi RSPP e ASPP (Accordo Stato-Regioni 21/01/2006);

 

  • formazione sulla sicurezza sul lavoro (Accordi Stato-Regioni del 21/12/2011, art. 34 commi 2 e 3 e art. 37 comma 2 del D.Lgs. n. 81/2008);

 

  • formazione sulle attrezzature di lavoro (Accordo Stato-Regioni 22/02/2012, art. 73 del D.Lgs. n. 81/2008).


FORMAZIONE E-LEARNING (CORSI ONLINE)

In linea con le nuove disposizioni sulla formazione dell'Accordo Stato-Regioni, è stata ampliata la possibilità di svolgere la formazione a distanza. SEA Gruppo ha quindi sviluppato una piattaforma di formazione in e-learning, attiva da novembre 2016 su:

 

  • Formazione RSPP/ASPP
  • Aggiornamento RSPP/ASPP
  • Aggiornamento Lavoratori, Dirigenti, Preposti
  • Formazione Lavoratori a basso rischio

Seguirà, nella prossima news, comunicazione con indicazioni dettagliate circa tutti i corsi di formazione SEA Gruppo in calendario, da settembre 2016 a luglio 2017, con possibilità di frequentazione anche online.


FORMAZIONE RSPP - ASPP

Per quanto riguarda i percorsi formativi di RSPP e ASPP vengono innanzitutto individuati ed elencati in dettaglio gli ulteriori titoli di studio validi all'esonero dei corsi di formazione.

 

  • Vengono individuati i soggetti formatori e i sistemi di accreditamento, i requisiti dei docenti e l'organizzazione dei corsi, con individuazione di responsabili, docenti, limite massimo di 35 partecipanti e frequenza di almeno il 90% delle ore previste.

 

  • Spazio anche alla disciplina dell'uso dell'e-learning (formazione online) con ridefinizione nel dettaglio di ore, unità didattiche, articolazione, Codici Ateco, moduli di specializzazione, contenuti, verifica.

 

 

  • Vengono fornite indicazioni sulla formazione pregressa, con particolare riferimento a RSPP e ASPP che non hanno modificato settore produttivo e riconoscimenti per chi invece lo ha modificato (solo per il Modulo B) oltre ad adeguamenti riguardanti la fase di prima applicazione del nuovo Accordo per un periodo non superiore al quinquennio.

 

  • Decorrenza quinquennale per l'aggiornamento (ASPP: 20 ore - RSPP: 40 ore), con possibilità di frequenza in e-learning o partecipazione a convegni e seminari per max 50% del monte ore.

 

  • Viene introdotto il riconoscimento dei crediti formativi dal quale discenda l'esonero da percorsi formativi di contenuto analogo per quanto riguarda la formazione dei vari soggetti (RSPP, ASPP, DL-RSPP, RLS, Dirigente, Lavoratore, Preposto, Coordinatore Sicurezza).

 

Le disposizioni transitorie permettono, in fase di prima applicazione e comunque non oltre dodici mesi dall'entrata in vigore (4 Settembre 2017) la possibilità di avviare corsi di formazione per RSPP e ASPP rispettosi delle disposizioni dell'Accordo Stato-Regioni 26/01/2006.


FORMAZIONE SICUREZZA SUL LAVORO

Tra le principali disposizioni correttive ed integrative riguardanti la formazione sulla sicurezza sul lavoro segnaliamo:

 

  • requisiti dei docenti ed in particolar modo quelli del Datore di Lavoro/RSPP nei confronti dei propri lavoratori.

 

  • Formazione dei lavoratori in caso di somministrazione del lavoro.

 

  • Modalità e-learning per la formazione specifica per aziende inserite nel rischio basso.

 

  • Organizzazione dei corsi di formazione in materia di sicurezza e aggiornamento (lavoratori, dirigenti, preposti, RPP/DL) attraverso partecipazione a convegni o seminari nella misura max del 50% del monte ore previsto.

 

  • Modifiche Accordo Stato Regioni 22/02/2012 sulle attrezzature di lavoro con riferimento alla formazione pregressa.